TREVISO – I veci del Gruppo

    0
    105

    Il Gruppo di Arcade ha festeggiato, premiandoli con diploma di benemerenza e medaglia d’oro, quattro soci che hanno superato i 90 anni. Sono, nella foto, seduti da destra: Pio Barbon nato il 20 aprile 1930, arruolato il 6 settembre del 1951 nel btg. Cividale a Belluno, corso roccia sul Monte Civetta e poi caporal maggiore istruttore a Feltre. Dopo il congedo ha ricoperto per molti anni il ruolo di Consigliere del Gruppo. Gabriele Saccon, 30 giugno 1930, naja nell’ottobre del 1951 anche lui nel btg. Cividale, per tre mesi cuoco a Belluno, dove in cucina la sera si ritrovava col compaesano commilitone Pio. Termina il servizio militare a Cividale del Friuli.

    Nel 1953 viene richiamato per altri tre mesi ancora a Belluno, causa crisi triestina, per la ricostituzione del 7º Alpini, quindi trasferito a pattugliare il confine con la Jugoslavia. Pattugliamento, racconta Saccon, eseguito armato ma senza munizioni mentre di là, i soldati di Tito, ogni tanto si divertivano a punzecchiarli sparando qualche colpo. Albina Martini Piotto, aggregata, nata il 22 settembre 1930, vedova di un carismatico socio del Gruppo. Infine, Ferruccio Barbisan, 2 marzo 1931 fu arruolato nel 1953 nel btg. Tolmezzo, come furiere. Fanno corona ai nostri soci ultranovantenni alcuni loro familiari e parte della dirigenza del Gruppo di Arcade.