TRENTO – Strigno in festa per l’85° del gruppo

    0
    5

    È stato un raduno che ha riscosso un grande successo quello che si è tenuto a Strigno in occasione dell’85° di fondazione del Gruppo e del 7° raduno degli artiglieri del Gruppo “Pieve di Cadore”. Sotto la guida del capogruppo Remo Raffi, gli alpini hanno lavorato per mesi per preparare l’appuntamento in ogni particolare.

     

    Nel pomeriggio del sabato una nutrita rappresentanza di alpini ha partecipato alla deposizione di una corona d’alloro al monumento ai Caduti, poi ha ascoltato Giuseppe Ferrandi che ha parlato dei fatti d’armi della battaglia di Pljevlje e infine una parrocchiale gremita ha fatto da cornice al concerto del coro Val Fassa. La serata è proseguita con musica e balli presso il tendone allestito nel campo sportivo. La domenica gli alpini hanno sfilato per le strade imbandierate, accompagnati dalle note della banda civica e della fanfara di Pieve di Bono.

    Hanno raggiunto la chiesa dove i 5 vessilli e i 91 gagliardetti hanno fatto da corona all’altare durante la Messa officiata dal parroco don Armando. In piazza Municipio c’è stato l’alzabandiera e la deposizione di una corona alla lapide che ricorda la Medaglia d’Oro Giuseppe Degol, quindi gli interventi da parte delle autorità civili e militari. L’ottimo rancio alpino predisposto dai Nu.Vo.La Valsugana ha coronato la bella manifestazione.

    Chi fosse interessato all’acquisto del DVD della manifestazione, oppure del libro con CD “Penne nere a Strigno”, può contattare il capogruppo Remo Raffi al numero 342-5369414.