TRENTO A Tenno un suggestivo monumento ai Caduti

    0
    119

    A Ville del Monte, la frazione più alta del comune, il gruppo di Tenno ha inaugurato un suggestivo monumento dedicato ai Caduti. Opera dello scultore tennese Livio Tasin, è l'ultimo di una serie iniziata nel 1997 con la costruzione di un monumento ai Caduti di Tenno paese, seguito, nel 2001 dalla ricostruzione del monumento ai Caduti di Cologna, Gavazzo e Foci.

    Queste opere, richieste dalla popolazione e molto amate, sono state tutte e tre realizzate con l’aiuto dell’amministrazione comunale e dal gruppo di Tenno, sotto la guida del capogruppo Giuseppe Depentori. Sono state portate a termine con grande cura e in tempi brevi, tanto da meritare il plauso delle autorità e di tutti i cittadini. L'ultima opera ha ricevuto un grosso contributo da parte del Comune di Tenno, un sostanzioso contributo dalla Cassa Rurale di Arco, filiale di Tenno ed alcune offerte da privati.

    Tuttavia, poiché il raccolto era ancora molto lontano dal coprire le spese, gli alpini hanno messo in cantiere tre giorni di festa alpina al lago di Tenno, una raccolta di ferro e carta. Se ancora non bastasse, ricorreranno all’autotassazione, orgogliosi di aver donato alla popolazione di Ville del Monte un ricordo a perenne memoria di quanti sono caduti per la patria, sia italiana che austriaca.

    Non dimentichiamo, infatti, che i Caduti nella prima guerra mondiale, ovvero i nostri nonni, erano fedeli sudditi austriaci e sono morti in difesa della loro terra. Il monumento è costituito da una statua in dimensioni reali, di donna fiera, pur nel suo grande dolore, che porta un fiore alla lapide dei Caduti, accompagnata dal figlio. Appoggiata su un sasso di granito dell'Adamello, la colomba della pace.

    Giuseppe Depentori