Volontari a ferma di un anno negli alpini: entro febbraio le domande d'arruolamento

    0
    810

    Il 2005, si sa, è un anno storico: nessun giovane riceverà più la cartolina precetto. La leva è stata sospesa (legge nº226/2004)  e l’Esercito si avvia ad essere ormai esclusivamente su base volontaria e professionale. E’ a tutti evidente che, mancando il massiccio apporto della leva, non saranno numerosissimi gli alpini che si congedano e quindi mancherà quell’apporto naturale che per tanti anni ha alimentato la nostra Associazione.

    Ma molto possono ancora fare i capigruppo, non soltanto iscrivendo chi, essendo alpino, non si è ancora avvicinato all’ANA, ma anche arruolando giovani disposti a spendere un anno della loro vita al servizio dell’Italia, vestendo la divisa di alpino per svolgere il servizio di ferma prefissata di un anno.
    Riportiamo le scadenze per la presentazione delle domande la data di incorporazione nei reparti nello specchietto a parte ed indichiamo condizioni e modalità per fare il servizio come VFP1 (Volontario a ferma prefissata di un anno).

    Il prossimo blocco a partire sarà il 3º, le cui domande di ammissione scadono il 27 febbraio prossimo (incorporazione a giugno 2005); per il 4º blocco le domande dovranno essere presentate dal 28 febbraio al 28 aprile (incorporazione in agosto 2005); per il 5º blocco, domande fra 29 aprile e 27 giugno (incorporazione a ottobre 2005) e infine per il 6º blocco le domande dovranno pervenire fra il 28 giugno e il 23 agosto (incorporazione a dicembre 2005).

    Premesso che il 70 per cento dei posti disponibili negli alpini è riservato agli attuali VFA, anche se in congedo, c’è da dire che chi vuol fare l’alpino ha la possibilità di indicare la regione nella quale svolgere il servizio. La paga mensile è di circa 750 euro netti (per gli altri Corpi solo 700); chi volesse ulteriori informazioni può rivolgersi al Distretto militare di competenza, o telefonare al numero di Roma 06.47355941, visitare il sito dell’Esercito http://www.esercito.difesa.it/ , oppure chiedere informazioni all’indirizzo e mail urp@persomil.difesa.it o telefonare al comando della brigata alpina Julia, a Cividale del Friuli, al numero 0432.733631.

    Possono presentare domanda ragazzi o ragazze d’età compresa fra i 18 e i 25 anni, cittadini italiani, in possesso di licenza di terza media. I giovani potranno chiedere di restare in servizio per un altro anno, prolungare la ferma per altri quattro anni o prendere parte ai concorsi riservati all'Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza, la Polizia di Stato, la Polizia penitenziaria, il Corpo forestale dello Stato o il Corpo militare della Croce Rossa i cui posti saranno totalmente riservati ai VFP1 in servizio o congedati.
    Aggiungiamo che il servizio militare negli alpini, molto diverso dalla leva di un tempo, è grandemente qualificante e dà la possibilità d’essere protagonista di un’avventura coinvolgente che lo arricchirà per tutta la vita.

    Tutti i concorsi per il reclutamento dei quadri e della truppa nelle varie specialità
    I concorsi per il reclutamento dei VFP1 nell'Esercito