Touché!

    0
    22

    Conoscendomi bene sapevate che, leggendo L’Alpino, mi sarei commosso! Nel vedere quella bellissima foto del San Nicolò è stato per me naturale e immediato stendere il ricordo della mula Moda, della “Magia del Contrin”, dei miei magnifici artiglieri. Grazie a voi tutti e sappiate che vi porto sempre nel cuore. Quando arrivando in sede, per prima cosa passavo in Redazione per un primo saluto, ed esordivo: “Se volete vi racconto qualche episodio della mia lunga naja alpina…”. Era un fuggi fuggi, con l’aggiunta di un cortese “no grazie”! Questa volta, anche per merito di Mariolina, ci sono riuscito. Un lungo grande abbraccio e… viva noi!! Con sincero affetto.

    Nino Geronazzo, Sezione di Conegliano

    Caro Nino, ce la mettiamo tutta per toccare il cuore dei nostri lettori. Qualche volta ci riusciamo. Se poi vuoi tornare a trovarci siamo disposti anche ad ascoltare qualche episodio della tua lunga naja alpina. Un abbraccio.