TORINO – Giro d’Italia un po’ alpino

    0
    9

    Il 25 maggio 2018 e il 24 maggio 2019 sono date storiche per la Val di Viù in quanto in quei giorni, per ben due anni consecutivi, il Giro d’Italia è transitato ai 1.314 metri di quota del Colle del Lys, un valico tra la Valle di Susa e le Valli di Lanzo in provincia di Torino.

    I Gruppi di Lemie e di Viù, della Sezione di Torino, per entrambe le competizioni ciclistiche si sono messi a servizio delle manifestazioni rendendo un servizio mensa per gli enti di staff del Giro, per le autorità e per gli spettatori, preparando la classica polentata con spezzatino e formaggi locali. Ovviamente entrambi gli eventi hanno portato tantissimi tifosi e spettatori e gli alpini hanno offerto la loro collaborazione per una manifestazione agonistica di fama mondiale.

    Quest’anno è stata graditissima la presenza alla nostra mensa di Claudio Chiappucci, campione nazionale professionisti di ciclismo fino al 2000, il quale oltre ad apprezzare lo spezzatino ha contribuito alla buona riuscita della polenta insieme agli alpini. Bellissime giornate di sport, amicizia e festa in montagna, come deve essere per gli alpini.

    Danilo Balagna Dena