Sport: bilancio e futuro

    0
    9

    A causa della pandemia da Covid-19 l’attività sportiva della nostra Associazione dal mese di marzo e per l’anno 2020 è stata sospesa. Prima della sospensione l’attività era iniziata con l’effervescenza che contraddistingue le manifestazioni sportive dell’Ana, infatti dal 13 al 16 febbraio si sono svolte in Valle d’Aosta le Alpiniadi invernali con una massiccia partecipazione di atleti e di soci.

    L’attività sportiva è uno degli ambiti di maggior importanza per l’Associazione tant’è che con il vice Presidente di riferimento Mauro Buttigliero dal 27 febbraio al 2 marzo ho fatto visita alla Sezione Nordica, in Svezia, in occasione dello svolgimento della Vasaloppet. Di cosa si tratta? È una marcialonga di 90 chilometri che si estende su un percorso pianeggiante da Sälen a Mora, in Svezia.

    È la più vecchia e più lunga maratona sciistica del mondo. Iniziata nel 1922, ogni anno richiama circa quindicimila atleti da tutto il mondo. Si ispira al percorso che il futuro re Gustav Ericsson Vasa seguì nel 1520 per sfuggire al re in carica Cristiano II che cercava di eliminare tutta l’aristocrazia svedese pretendente al trono. Dal 1972 ad oggi la Sezione Nordica svolge un servizio gratuito di assistenza e ristoro ai concorrenti della maratona, che consiste anche nel trovare agli atleti italiani che lo richiedano il pernottamento per i giorni di presenza in Svezia. Inoltre il giorno della gara viene allestito, sul percorso un posto di ristoro e sciolinatura che non si rivolge solo ad atleti italiani ma da supporto a chiunque abbia voglia o bisogno di fermarsi a bere un ottimo caffè espresso, mangiare un boccone, sistemare gli sci o fare una chiacchiera.

    Rientrati da questo impegno lo Sport si è fermato per la chiusura dovuta al Coronavirus. Il 18 e 19 aprile era in programma il Campionato di mountain bike, organizzato dalla Sezione di Omegna a Maggiora; il 6, 7 giugno a Ma- SPORT ser, Sezione di Treviso, avrebbe dovuto esserci il Campionato di marcia di regolarità; il 27, 28 giugno a Brinzio, organizzato dalla Sezione di Varese, c’era il Campionato di corsa in montagna; il 18 e 19 luglio nella Sezione di Roma i campionati di tiro a segno e il 12, 13 settembre a Brentonico, nella Sezione di Trento, il Campionato di corsa a staffetta. Nulla di tutto questo ha potuto svolgersi dato che la Commissione, in linea con le scelte e le indicazioni del Cdn, ha deliberato di sospendere tutte le attività e di posticiparle al 2021, infatti è stato chiesto alle Sezioni già assegnatarie di poter organizzare i campionati il prossimo anno, mantenendo i fine settimana già calendarizzati. Le Sezioni hanno accettato la proposta ben volentieri.

    Inoltre, per il 2021, sono stati assegnati i campionati invernali che nel 2020 erano stati svolti all’interno delle Alpiniadi, per cui sono state coinvolte tre ulteriori Sezioni: Cuneo per il Campionato di sci di fondo, la Sezione Valtellinese per il Campionato di slalom e la Sezione di Domodossola per quello di sci alpinismo. In questi casi le date sono ancora da definire. Fra le attività sportive che sono state annullate e a cui la commissione era stata chiamata a dare un contributo mettendo a disposizione dei volontari è il “Tour of the Alps”, gara di ciclismo professionistica a tappe che si svolge in Trentino-Alto Adige, in Tirolo e che sconfina nella vicina Austria. Era in calendario per il mese di aprile e anche in questo caso gli organizzatori la riproporranno il prossimo anno con le stesse modalità e nello stesso periodo.

    Altra attività che è stata annullata è la maratona a tappe da Milano a Rimini in occasione dell’Adunata nazionale, con l’arrivo dell’ultima tappa a Rimini che era prevista per il 7 maggio. In queste pagine riportiamo le classifiche dei trofei nazionali per Sezioni che sono stati assegnati per la partecipazione ai campionati nazionali svolti nel 2019. Per il 2020, purtroppo, non ci sarà la possibilità di tale assegnazione, mancando lo svolgimento di almeno il 50% dei campionati. I risultati nelle attività sportive nell’Associazione Nazionale Alpini sono stati raggiunti grazie alla grande sinergia e collaborazione tra i componenti della Commissione sportiva nazionale, i Consiglieri nazionali e i tecnici, supportati anche dallo staff dei cronometristi che collaborano con la commissione stessa. Grande disponibilità, impegno e professionalità di tutti con notevole spirito di collaborazione. Un grazie va anche alle Sezioni che con il loro impegno anche economico valorizzano lo sport e supportano i loro atleti in ogni modo, e questo vale sia per le realtà che partecipano storicamente in modo massiccio, sia per quelle che hanno appena cominciato e hanno molto entusiasmo.

    Renato Romano

    Classifiche dei Trofei nazionali per Sezioni, assegnati per la partecipazione ai campionati nazionali svolti nel 2019.

    TROFEO ANTONIO SCARAMUZZA DE MARCO

    • 1ª BERGAMO con punti 9.042 e 178 alpini.
    • 2ª TRENTO con 8.213 punti e 142 alpini.
    • 3ª VALTELLINA con 8.101 punti e 175 alpini.

    TROFEO PRESIDENTE NAZIONALE

    • 1ª VALTELLINESE presente a 8 campionati con 175 atleti classificati punti 27.947
    • 2ª FELTRE presente a 8 campionati con 110 atleti classificati punti 18.687
    • 3ª BELLUNO presente a 7 campionati con 102 atleti classificati punti 14.043

    TROFEO CONTE CALEPPIO Assegnato alla Sezione di TORINO