Questione di scelte

    0
    74

    Alcuni giorni fa un alpino del mio paese (Meduno) è andato avanti e sulla bara c’era il suo cappello, come di consueto accade, ma non c’era alcun gagliardetto, epigrafe e rappresentanza alpina con il cappello. 

     

    Mi è stato riferito che l’alpino in questione non era iscritto all’Ana e che pertanto il regolamento non prevede alcuna modalità in merito ai non iscritti, per quanto riguarda le esequie. Essendo la comunità non molto grande (1.600 abitanti) ci si conosce un po’ tutti e, per me, suonava come una discriminazione soprattutto per i familiari e amici del defunto, probabilmente non conoscendo il regolamento dell’Ana nel merito. Ritengo, comunque, che l’Associazione possa manifestarsi in maniera uguale nei confronti degli alpini che “vanno avanti” e che hanno in comune sentimenti e nobiltà d’animo senza essere così mancanti nei confronti dei non iscritti. Una postilla a favore sul regolamento a tale proposito non potrebbe essere aggiunta?

    Sergio Mian, Meduno (Pordenone)

    Da un punto di vista morale hai ragione, caro Sergio. Ma da un punto di vista formale, come si può pretendere la presenza dell’Ana come istituzione, quando uno ha apertamente dimostrato di non volervi appartenere, evitando di iscriversi?