PADOVA – La cultura alpina

    0
    10

    Il progetto scuole 2017-2018 ha coinvolto oltre 4mila alunni di 183 classi, nei 138 incontri tenuti presso 59 scuole, primarie e medie delle province di Padova e Rovigo. Venticinque gli accompagnamenti di 61 classi e 1.365 alunni a sacrari, musei, trincee e luoghi della memoria: Caporetto, San Martino e San Michele del Carso sui luoghi di Ungaretti, il Monte Cengio, il Grappa e il Piave, il Museo del Tricolore di Reggio Emilia le mete più significative, precedute da incontri preparatori in classe. Camminare nelle trincee e sui sentieri percorsi cent’anni fa dai loro “fratelli di pochi anni più grandi..”, è stato per i ragazzi motivo di serie riflessioni sui sacrifici, sul dovere e sulla follia della guerra, come provato dalle considerazioni sviluppate in classe con gli insegnanti. Particolare l’emozione riscontrata nella visita al museo, al Sacrario, e sul Kolovrat… come stupiti: “proprio qui, c’è stata Caporetto?!” Fondamentale il sostegno della Regione Veneto, col Progetto Ricordami…”, che ha facilitato le attività rendendo possibili a centinaia di ragazzi conoscenze ed emozioni impensabili. Ringraziamo i Gruppi che ci hanno fornito generosamente un indispensabile supporto logistico, come Canove ad Asiago, Longarone per le visite al Vajont, Fogliano di Redipuglia, la Sezione di Reggio Emilia. Per il “Milite…non più ignoto”, quest’anno abbiamo premiato la scuola media di Donada (Rovigo). Non sono mancate le ricerche sui Caduti e la redazione di opuscoli commemorativi: un modo per farli rivivere. La nostra proposta di collaborazione didattico – educativa è stata inserita nei progetti didattici di molti insegnanti, che ringraziamo per l’interesse dimostratoci. Dagli alpini alla montagna, dalla storia all’educazione civica, sono numerosi gli argomenti proposti. Tra gli alunni delle primarie in particolare, il cappello alpino suscita sempre molta curiosità e desiderio di metterselo in testa, orgogliosi, come una conquista! “La nostra Bandiera si ama, quella degli altri si rispetta”, diciamo ai ragazzi parlando loro del nostro Tricolore. Per averne fatto conoscere, alla scuola primaria del suo Comune, la storia e il corretto uso, il significato dei colori, dell’Alzabandiera e delle parole dell’Inno di Mameli, il Sindaco di Vo’ (Padova), Vanessa Trevisan, ha esposto alla cittadinanza gli elaborati prodotti dagli alunni in occasione del 2 Giugno, Festa della Repubblica: un bel riconoscimento. Seminiamo fra i piccoli, come fossero “nostri nipoti” e sperando nel concorso dei genitori, fiduciosi che le “pillole” di cultura alpina aiuteranno i giovani di domani a costruirsi con tenacia e fiducia un futuro soddisfacente, consapevoli che il sacrificio ripaga come raggiungere la vetta. Abbiamo scelto la strategia della “diffusione” della cultura alpina, nelle scuole: allora, zaino in spalla!

    Giuseppe Nicoletto