NAPOLI, CAMPANIA e CALABRIA – Il nuovo Gruppo di Mignano Montelungo

    0
    52

    Lo scorso 18 luglio è stato inaugurato il Gruppo di Mignano Montelungo (Caserta), intitolato al ten. Enrico Guerriera, Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria, sepolto nel sacrario militare di Mignano. Era presente il Consigliere nazionale Carlo Balestra, a rappresentare anche la Sezione di Feltre, quest’ultima molto vicina al territorio campano perché molti soci della Sezione hanno prestato servizio nelle file dei reggimenti alpini dislocati prima a Feltre e poi a Belluno.

    A ufficializzare la costituzione del Gruppo è stato il Presidente sezionale Marco Scaperrotta accompagnato dal sindaco di Mignano Montelungo Antonio Verdone; con loro anche i Presidenti delle Sezioni di Roma e Molise, oltre ai sindaci di Galluccio (Caserta) e San Pietro Infine (Caserta) e agli alpini in armi e in congedo della Sezione. La manifestazione ha avuto inizio con la deposizione della corona al sacrario militare di Mignano Montelungo. La celebrazione è proseguita in paese presso la chiesa dov’è stata celebrata la Messa con la benedizione del gagliardetto e poi il nucleo cinofilo sezionale ha svolto una dimostrazione sulla preparazione della squadra soccorso con i relativi cani.

    Poi presso la Sala delle Rappresentanze del castello Fieramosca si è svolta la conferenza di presentazione del Gruppo che si è conclusa con il cantautore Paolo Barabani che ha omaggiato le penne nere con il suo repertorio alpino. Madrina d’eccezione è stata Ludovica Fontana, figlia del Capogruppo. Finalmente dopo un anno dal primo rinvio della manifestazione il Gruppo ha iniziato il suo cammino, guidato dal Capogruppo Carlo Fontana, coprirà tutta la provincia di Caserta ma sarà dislocato presso Mignano, dov’è ubicato anche il sacrario militare.

    ten. col. Luigi Usai