Mattarella in Ortigara

    0
    7

    Alle 4 del mattino del 24 maggio 1915 dal forte Verena partì il primo colpo di cannone verso le fortezze austriache sulla Piana di Vezzena. Fu l’atto che sancì ufficialmente l’entrata dell’Italia in guerra. Proprio in ricordo di tutti i Caduti lo scorso 24 maggio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è salito sull’Altopiano di Asiago, nell’ambito delle celebrazioni per il Centenario della Grande Guerra. 

     

    L’ultima tappa del Presidente è stata sul Monte Lozze dove è stato accolto dal presidente dell’Ana Sebastiano Favero e dai consiglieri nazionali. In ricordo dei Caduti, Mattarella ha deposto un cuscino di fiori ai piedi della Madonnina degli Alpini all’Ortigara, eretto in memoria le penne nere che parteciparono ai combattimenti nel corso della Prima Guerra Mondiale.

    Nella foto: il Presidente Mattarella con il ministro della Difesa Roberta Pinotti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa gen. Claudio Graziano, il Presidente Favero e i consiglieri che hanno scortato il Labaro dell’Ana. A destra il Presidente della Sezione di Asiago Enzo Biasia, quello di Marostica Giovanni Sbalchiero e Roberto Genero, che ha illustrato al Presidente Mattarella la situazione del fronte nel 1916. Ultimo a destra il sindaco di Asiago Roberto Rigoni Stern.