Le virtù degli alpini

    0
    91

    Porgo alla vostra attenzione un evento con lieto fine che mi riguarda. Insieme a mio figlio mi sono trovato a rendere onore ai nostri Caduti al sacrario di Cima Grappa. Terminata la visita mi stavo apprestando a scendere per l’immensa scalinata. Per motivi di mancato equilibrio e vertigini mi sono totalmente bloccato. Mio figlio è sceso giù per chiedere aiuto agli alpini che si trovavano al rifugio Bassano ai piedi del Sacrario. Tempestivamente e senza esitare sono accorsi in mio aiuto. Tramite trasmittente il loro ufficiale, si è informato durante la nostra discesa del mio stato di salute. Mi hanno accompagnato per un percorso per me più accessibile. Questi splendidi giovani de 7º Alpini hanno soltanto accettato la mia sincera gratitudine. So che il soccorso della popolazione per le penne nere è un fatto naturale e non chiederebbero mai nulla in cambio. Grande virtù degli alpini. Purtroppo non sono venuto a conoscenza dei loro nomi. So soltanto che sono di origini baresi. Mi farebbe immenso piacere se il loro esempio venisse ricordato sulla vostra rivista.

    Giuseppe Cardoville

    Il grazie lo facciamo partire. Se poi arriverà a destinazione ce lo faranno sapere. E noi ne saremo felici.