L'editoriale di gennaio

    0
    32

    I politici hanno profanato i simboli. Mai nella mia vita di cittadino, lavoratore con il senso dell’onestà, rispetto, sacrificio, dedizione alla famiglia, al sociale, allo Stato, alle istituzioni, ho avuto il piacere di leggere un editoriale, come quello apparso su L’Alpino di gennaio, di denuncia dello sfacelo dell’amor patrio, con parole semplici e comprensibili da tutti quelli che vivono nel rispetto dei valori morali.

    Giovannino Sattolo Campoformido (UD)

    Purtroppo a volte il cittadino, che con il suo lavoro riesce a malapena a far quadrare i conti a fine mese, si domanda se taluni uomini politici, ben stipendiati e con tanti privilegi, siano i suoi rappresentanti quando si comportano in modo spregiudicato. Si chiede che almeno rispettino i sentimenti di chi sente ancora l’orgoglio di essere italiano.