Incontri a Torino

    0
    16

    L’8 luglio 2019 abbiamo festeggiato il nostro centenario: che festa è stata! Ci siamo preparati, abbiamo lavorato perché questa ricorrenza fosse onorata con il coinvolgimento di tutti gli alpini, in congedo e in armi, e non solo, anche la popolazione e le istituzioni locali e nazionali hanno partecipato e condiviso con entusiasmo la gioia, l’allegria e i momenti di commemorazione e di memoria. L’8 luglio 2020, come è diversa l’atmosfera.

    È vero, compiamo 101 anni e non è un centenario ma questo compleanno passa quasi sotto silenzio. Ogni alpino ha nel cuore questa data, purtroppo però la tragedia sanitaria che coinvolge tutto il mondo non consente di dare il giusto risalto e festeggiare, secondo le nostre abitudini, questa ricorrenza. Ma la Provvidenza è sempre generosa, e a noi torinesi una piccola compensazione l’ha concessa. Mercoledì 8 luglio il Presidente nazionale Sebastiano Favero è stato a Torino per una riunione con il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’assessore regionale alpino Marco Protopapa, assieme al Consigliere nazionale Giancarlo Bosetti e al Presidente della Sezione di Torino Guido Vercellino, per discutere di futuro associativo, sul Terzo settore, sulla Protezione Civile e sulla presenza dell’Ana sul territorio.

    Dopo la riunione il Presidente Favero con Bosetti e Gianni Gontero accettano l’invito di Vercellino e si fermano a cena nel circolo sezionale. È la tradizionale cena che riunisce ogni mercoledì i consiglieri, i delegati e parecchi alpini presso il circolo. Qualcosa di speciale però c’è stato, con il taglio della torta abbiamo festeggiato il centunesimo compleanno della nostra Associazione e con lo scambio dei crest siamo anche riusciti, seppure in sordina a commemorare, con la presenza del nostro Presidente nazionale, il centenario della Veja.

    Pier Angelo Giacomini