Il nostro cappello e i politici

    0
    30

    Già un’altra volta inviai una lettera indignato per l’uso strumentale che qualche politico ha fatto del nostro cappello che ho sempre considerato come il simbolo più puro del nostro Corpo.
    Non ne posso più di vederlo oltraggiato in certe riunioni che nulla hanno a che fare con gli alpini.


    Boris Astuti Moriago (TV)


    Dice l’ultimo verso di una nostra poesia: ‘Per l’alpino il suo cappello è tutto’. Vederlo indossato da politici quale parapioggia o portato da alpini in riunioni di partito fa male al cuore. L’alpino che lo presta o che lo indossa in modo improprio dimostra di non aver capito nulla della sua sacralità. Questa rivista non ha mancato di stigmatizzare anche di recente tali comportamenti e questa mia risposta ribadisce quanto scritto a pagina 7 de L’Alpino di novembre.