Il carattere de L’Alpino

    0
    14

    Egregio direttore, la maggior parte di noi è avanti con gli anni quindi spesso “indietro” con la vista. La stampa della rivista realizzata, per i servizi, con carattere simil-bodoni grigio scuro su carta colorata chiara è senza dubbio elegante ma assai poco visibile. Lo stampatore saprà suggerire le opportune modifiche.

    Andrea Frugone

    Caro Andrea, intanto vedo che sei uno che di caratteri se ne intende. Quanto al problema che tu sollevi sai che non è di facile soluzione. Anche l’estetica della grafica ha il suo peso, se non vogliamo trasformare L’Alpino in un libretto di Massime Eterne, notoriamente stampate con caratteri per chi è debole di vista.