Il cappello in chiesa

    0
    2024

    Alle nostre manifestazioni lo speaker di turno si produce in numerose raccomandazioni. Alla S. Messa dell’Adunata son tanti gli alpini che entrano in chiesa con il cappello, pur non svolgendo compiti di rappresentanza. La cosa ha un duplice effetto: è segnale di noncuranza della sacralità del luogo nel quale si è ed è il prodotto di altrettanto scarso rispetto della sacralità della preghiera dell’Alpino, unico momento in cui tutti possono e devono indossare il cappello e mettersi su l’attenti. Non si potrebbe sottolineare con avvisi quando si può portare il cappello in un luogo sacro?

    Stefano G. Loffi sezione di Cremona

    In generale la stragrande maggioranza degli alpini, all’interno di un luogo sacro, si toglie il cappello, a meno che non svolga mansioni particolari di servizio. Qualcuno, è vero, se lo tiene fieramente piantato in testa come dovesse difendere una trincea ed è difficile comprendere perché. Non è solo, e basterebbe, entrando in chiesa che ci si mette a capo scoperto, ma anche se si rende visita ad un amico o si entra in qualsiasi ambiente privato e anche pubblico. Questo è il nostro galateo.