I volti di un esercito integrato nel CalendEsercito 2010

    0
    297

    È stato presentato a Milano, nella splendida sala Radetzky di Palazzo Cusani, il CalendEsercito 2010. Le fotografie scattate da Philippe Jean Claude Antonello, uno tra i più affermati fotografi italiani di cinema, ritraggono le potenzialità operative e le prospettive dell’Esercito, le missioni e le attività all’estero, le attività operative in Patria, di promozione, informazione e sportiva. Gli alpini sono ritratti nei mesi di marzo, aprile e ottobre.

     

    Al tavolo dei relatori erano presenti il generale di brigata Camillo de Milato, l’assessore alla Salute del Comune di Milano Giampaolo Landi di Chiavenna, il direttore di Avvenire Marco Tarquinio e il presidente della commissione sicurezza della Provincia di Milano Giuseppe Milone.

    Il titolo del calendario 2010: Soldati d’Italia I nuovi volti di un Esercito senza confini , è anche un omaggio ai 1.500 militari italiani di nuova generazione, giovani di origine straniera da parte di uno o di entrambi i genitori naturali.

    Come ha spiegato il gen. de Milato, insignito lo scorso 7 dicembre dell’Ambrogino d’Oro, la prestigiosa onorificenza del Comune di Milano, i militari di origine straniera nelle Forze Armate italiane che provengono da 17 Paesi dimostrano uno splendido modello di integrazione da esportare nella società civile. Concetti ripresi dall’assessore Landi di Chiavenna, che ha sottolineato l’importanza del ruolo delle Forze Armate anche nella difesa e nel rispetto della civiltà giuridica.

    Il CalendEsercito 2010 è da parete, in carta patinata, formato 24 x 33 cm, 32 pagine a colori con cordoncino per affissione. È possibile acquistarlo contattando il call center al nº 02/26303235 36 37 38 o inviando una e mail a info@episrl.it.


    La copertina del calendario.