GRANDE GUERRA GRANDE FAME

    0
    128
    Da sempre, nelle guerre, la fame è stata una potente arma. Napoleone, che di battaglie e di Campagne di guerra ne sapeva qualcosa, scrisse: “Per gli stomaci vuoti non esistono né obbedienza, né timore”. Il conflitto mondiale 1914-1918 non fece eccezione. Per tutti i paesi belligeranti divenne chiaro che le condizioni di vita generali sarebbero peggiorate: vennero introdotti i razionamenti alimentari, le tessere, i bollini, le requisizioni, gli ammassi. Soffrirono i soldati al fronte, ma patirono soprattutto i civili, i più deboli.
    SERGIO TAZZER

    GRANDE GUERRA GRANDE FAME

    Pagg. 240 – euro 18 Kellermann Editore Sas – Vittorio Veneto Tel. 0438/940903 – www.kellermanneditore.it