GORIZIA – Auguri Bruno!

    0
    11

    Raggiungere gli 80 anni di vita è già un bel traguardo. Raggiungerli in salute e con la mente fresca e lucida è un dono del cielo. Raggiungere 80 anni e chiamarsi Bruno Pizzul, beh, signori, è tutta un’altra storia.

    Pur essendo famoso come uomo pubblico e telecronista e tuttora un mito per intere generazioni. Inoltre Bruno è molto legato alla sua terra natia, per nulla insuperbito dalla fama acquisita. Per festeggiare questo monumento vivente il Comune di Cormons con la partecipazione di diverse autorità ha voluto organizzare una bella serata presso il Teatro Comunale nell’ambito della nota manifestazione “Gol a grappoli”, felice intuizione dell’assessore Falato, socio alpino, che unisce l’amore per il calcio con l’amore per il buon vino, anche se, come ha detto lo stesso Bruno durante la serata, “l’amore per il lato enoico ha spesso il sopravvento”.

    La serata è trascorsa serenamente e in gioia, tra ricordi, battute e risate, e c’è stato un intermezzo musicale dove il “Gruppo tradizionale costumi bisiachi” di Turriaco ha omaggiato il festeggiato con un medley molto apprezzato di canzoni triestine e villotte friulane. Poi ci sono stati i momenti dei doni, da parte dell’amministrazione comunale di Cormons con il Sindaco Felacaro, del Rotary Club, degli Atleti Azzurri d’Italia e, ovviamente, dagli alpini, perché Bruno è ufficiale degli alpini e ha svolto il servizio ad Aosta. Proprio per questo era presente il Presidente nazionale Sebastiano Favero e una folta delegazione della Sezione di Gorizia con in testa il Presidente Paolo Verdoliva e il Consiglio Direttivo. Per chiudere questo ricordo di una serata riuscita benissimo possiamo finire con una frase di Bruno: è stato «tutto molto bello».

    Roberto Buffolini