GERMANIA – Ciao Giovanni!

    0
    7

    L’alpino Giovanni Sambucco è “andato avanti” il 22 novembre dopo aver combattuto un’incurabile malattia. Giovanni frequentò il corso allievi sottufficiali a Cecchignola nel 1957, poi traferito nella cp. Genio Pionieri a Belluno.

    Al termine del servizio militare, senza lavoro, si trasferì in Germania in cerca di un futuro migliore. Trovò lavoro nella zona di Aallen, precisamente ad Heubach. Nel 1971 conobbe il console di Stoccarda Paolo Scarso e collaborò alla fondazione della Sezione Germania e nel 1974 fondarono il Gruppo di Aalen Schwäbisch Gmünd.

    Dopo essere stato per anni vice Presidente della Sezione, nel 2004 è stato eletto Presidente sezionale, mantenendo la carica di Capogruppo ad Aalen fino alla sua morte. Per motivi di salute, in primavera, non si era candidato alla presidenza. Alpino, sempre disponibile, soprattutto verso i connazionali per traduzioni da italiano al tedesco, era richiesto ai processi, nelle carceri, in consolato come assistente sociale. Il suo ricordo per noi alpini resterà indelebile.

    Fabio De Pellegrini