Fuoristrada con gli alpini

    0
    4

     La Protezione Civile Ana ha chiesto al Comando Truppe Alpine di Bolzano e al 6º reggimento alpini di Brunico di addestrare alcuni volontari Ana all’uso di fuoristrada in ambienti difficili. 

     

    L’apprendimento nella sede logistica di San Candido è iniziato con un interessante approccio teorico e didattico in aula, finalizzato alla conoscenza dei dettagli tecnici sulle sospensioni, la catena cinematica, gli schemi di trasmissione, i pneumatici, la posizione di guida corretta, l’aderenza, l’impostazione delle curve, i comportamenti sovra sotto-sterzi, la frenata, il superamento di ostacoli in fuoristrada e tutte le altre innumerevoli situazioni di guida.

    La seconda parte del corso, costituita dalle prove pratiche, si è svolta a Villabassa, nelle piste di addestramento idonee a simulare situazioni più complesse che possono presentarsi nel corso della reale operatività di protezione civile. L’attraversamento di corsi d’acqua e le attività notturne in ambienti particolarmente ostici hanno messo a dura prova i piloti Ana che, alla fine, hanno superato tutti con profitto l’esame finale.

    Alla settimana di corso hanno partecipato con entusiasmo 15 volontari provenienti dalle Sezioni Abruzzi, Alessandria, Carnica, Casale Monferrato, Firenze, Luino, Modena, Novara, Piacenza, Vicenza e Varese. Da parte della Sede Nazionale è stato richiesto ai partecipanti di diffondere i principi acquisiti agli altri volontari che all’interno delle Sezioni sovraintendono gli automezzi, in attesa che questa positiva esperienza possa essere ripetuta.