Fossa: iniziata la costruzione della chiesa. Ci sarà ancora bisogno dell'opera dei nostri volontari

    0
    66

    Lunedì 24 maggio sono iniziati i lavori per la costruzione della chiesa nel borgo San Lorenzo, a Fossa, nell’area destinata alle attività collettive posta subito a monte del villaggio di 33 case costruito dall’ANA e consegnato a novembre del 2009. Ad attendere i volontari provenienti dalla sezione di Pordenone c’erano il sindaco di Fossa e due consiglieri nazionali, Ornello Capannolo e chi scrive.

    Nel pomeriggio dopo un pranzo di saluto offerto dall’amministrazione comunale e dal gruppo alpini di Fossa nella loro nuova sede, la 33ª casa del villaggio ANA, si è proceduto al tracciamento ed alla verifica delle quote, si sono definite le quantità di ferro e di calcestruzzo necessari, prendendo gli opportuni accordi con le ditte fornitrici in loco. Si è tenuto, poi, un incontro per il coordinamento dei lavori tra il consigliere nazionale Favero, il responsabile dei volontari Aldo Del Bianco e gli incaricati della Interholz e della Guerrato, ditte alle quali sono stati assegnati dall’ANA rispettivamente l’esecuzione della struttura edilizia e gli impianti della chiesa.

    Alle ditte sono stati forniti gli ultimi elaborati sia strutturali che architettonici, quest’ultimi redatti dal consigliere nazionale Renato Zorio. I nostri volontari hanno proceduto speditamente nel posare il ferro d’armo, casserare e gettare il calcestruzzo della platea avente la dimensione di oltre 600 metri quadrati per uno spessore di 30 centimetri, tanto che il venerdì 28 pomeriggio l’operazione è stata completata. C’è stata, venerdì a mezzogiorno, l’inaspettata ma graditissima visita al cantiere del nostro presidente nazionale Corrado Perona che si è complimentato con i volontari.

    Un sentito grazie ai nostri volontari che, come ha avuto modo di verificare il neo consigliere nazionale Antonio Munari, recatosi a Fossa da mercoledì 26 maggio per sovraintendere i lavori, sono stati delle vere macchine da guerra . Ora i lavori proseguiranno con il montaggio della struttura in legno e la predisposizione degli impianti affidati a ditte esterne; ma avremo ancora bisogno dei nostri volontari alpini nel proseguo dei lavori, tra fine luglio e metà ottobre, per le opere di finiture esterne, per la posa dei massetti e dei pavimenti e per le pitture. Pertanto chi è disponibile segnali il suo nome con la relativa qualifica alla sede nazionale: 02 62410200.

    Sebastiano Favero
    presidente Commissione Grandi Opere

    RICHIESTA DI VOLONTARI PER LA COSTRUZIONE DELLA CHIESETTA

    Lunedì 28 giugno la ditta Moretti Interholz, che ha in appalto la costruzione della parte strutturale in legno della nuova Chiesa del comune di Fossa (L’Aquila), ha iniziato i lavori di posa delle strutture e poiché ci siamo presi l’impegno di completare i lavori con i volontari alpini questo sarebbe il calendario del nostro intervento:

    • settimana dal 13 al 18 settembre con una squadra di 10/12 muratori (più un cuoco), per la formazione dei massetti di sottofondo pavimenti;
    • settimana dal 4 al 9 ottobre con una squadra di 8/10 pavimentisti (più un cuoco), per la posa in opera di pavimenti in marmo e ceramica ed una squadra di 4/5 volontari tuttofare per la sistemazione dell’area esterna;
    • settimana dal 18 al 23 ottobre con una squadra di 8/10 tinteggiatori (più un cuoco), per la tinteggiatura dell’intera costruzione.

    Le adesioni dei volontari devono essere date con largo anticipo rispetto alle date segnalate (almeno 20 giorni prima) alle sezioni di appartenenza che provvederanno a trasmetterle alla Sede Nazionale per la necessaria coordinazione.


    Leggi l’articolo sul progetto della chiesa »


    La piattaforma sulla quale sorgerà la chiesa del villaggio ANA.


    La visita al cantiere del nostro presidente nazionale, ritratto con i consiglieri Capannolo e Munari e i volontari.


    Il progetto della nuova opera.

    Pubblicato sul numero di luglio agosto 2010 de L’Alpino.