CONEGLIANO Susegana: gli alpini hanno una nuova casa

    0
    120

    Le parole, velate da commozione del capogruppo Franco Zanardo, hanno ripagato gli alpini di Susegana del tanto lavoro profuso per la costruzione della loro nuova sede: 6.200 ore, in 4 anni, che una quarantina di penne nere hanno trascorso lavorando insieme alle imprese per edificare la loro casa. All’inaugurazione della sede, progettata dall’ex capogruppo Luigi Maretto e inserita in un contesto ambientale e paesaggistico di grande pregio, a pochi passi dal medievale castello di San Salvatore, erano presenti i consiglieri nazionali Antonio Cason e Franco Munarini, il presidente sezionale Antonio Daminato, i generali Zaro, Gavia, Del Monte e Cauteruccio e numerosi sindaci tra i quali quello di Susegana Gianni Montesel.

    Hanno partecipato anche il coro Conegliano, diretto dal maestro Diego Tomasi e la Corale Salvatore, diretta dal maestro Gianni Bortoli. Al suono della fanfara, l’alzabandiera in Piazza Martiri della Libertà ha dato modo agli alpini di Susegana di promuovere la prima cerimonia ufficiale nella nuova piazza del paese. Sono seguiti il taglio del nastro da parte della principessa Trinidad di Collalto, la S. Messa e la sfilata per le vie del paese fino al cippo dedicato alle Penne Mozze .

    Antonio Menegon