Colletta della solidarietà

    0
    18

    Sono 9.201 le tonnellate di generi alimentari raccolti alla 18ª Giornata nazionale della Colletta alimentare che si è svolta il 29 novembre in 11mila supermercati di tutt’Italia. Il successo è stato reso possibile dalla generosità di 5.500.000 donatori che hanno fatto la spesa per i più poveri e dai 135mila volontari, molti dei quali sono Alpini delle Sezioni e dei Gruppi della nostra Associazione che hanno partecipato con entusiasmo, generando simpatia e ulteriore fiducia nell’iniziativa.

     

    Questa è la testimonianza di Daniele Pasquino, capo equipe alla 18ª Giornata nazionale: «Volevo ringraziare i gruppi Alpini di San Giovanni Ilarione, Montecchia di Crosara e Vestenanova per il loro indispensabile aiuto presso il supermercato Lidl di San Giovanni Ilarione. Sono stati raccolti infatti ben 592 kg di alimenti da destinare agli indigenti. Il mezzo comunale utilizzato per il trasporto al Banco alimentare di Verona era strapieno! Grazie per il vostro immutato esempio di senso civile e solidale col prossimo in difficoltà».

    È un esempio che potrebbe applicarsi a tante altre parti d’Italia, a rappresentare l’apprezzamento per l’impegno delle migliaia di penne nere su tutto il territorio nazionale. Nonostante il periodo di crisi la quantità di alimenti raccolti in quest’edizione raggiunge il livello del 2013; ad essi vanno aggiunte le 5mila tonnellate della raccolta straordinaria del giugno scorso, organizzata in seguito alla carenza di scorte alimentari nei magazzini del Banco alimentare. Gli alimenti raccolti saranno distribuiti nel corso dell’anno a oltre 8.800 strutture caritative convenzionate con la Rete Banco Alimentare che assistono ogni giorno 2 milioni di persone e a migliaia di famiglie che vivono sotto la soglia di povertà.