BIELLA – Nuovo monumento a Borriana

    0
    5

    Con una bella cerimonia nel giardino pubblico, il gruppo di Borriana – 900 abitanti e 49 iscritti – ha inaugurato il monumento alle “Penne Mozze”: un imponente masso di granito sul quale campeggia una maestosa aquila in ghisa.

     

    È stato un lavoro impegnativo, sia economicamente, sia per le moltissime ore di lavoro impiegate, coronato da una bella festa, impreziosita dalla presenza del vice presidente nazionale Renato Zorio, del presidente della sezione di Biella Marco Fulcheri, del sindaco Marina Moretti, di molti consiglieri sezionali e alpini.

    Sul viso del capogruppo Carlo Moioli si leggeva la soddisfazione, accresciuta dalle parole pronunciate nell’omelia da don Andrea, tenace sostenitore dell’operato degli alpini, che ha citato una frase di don Gnocchi: «‘Gli alpini sono uomini degni di Dio’, perché sono vicini e sostengono, con l’impegno e la generosità, le piccole esigenze locali».

    Per l’occasione è stato pubblicato un opuscolo che racconta quanto gli alpini hanno fatto nei sedici anni di vita del Gruppo. Tra le iniziative spiccano l’abbellimento del sagrato della chiesa e il nuovo monumento, due opere particolarmente gradite alla popolazione.