Ana e Truppe Alpine

    0
    6

    È sempre più frequente che componenti dell’Esercito Italiano partecipino alle numerose emergenze ambientali che in Italia, purtroppo, avvengono in modo ricorrente. In funzione di questo presupposto la Protezione Civile Ana ha interloquito con le Truppe Alpine per comprendere le modalità d’intervento di ciascun soggetto e sviluppare una migliore collaborazione.

     

    Il primo passo per mettere all’opera questo progetto è stata la visita il 20 ottobre scorso a Motta di Livenza – principale deposito della Colonna Mobile Ana – del comandante delle Truppe Alpine gen. Federico Bonato, del comandante della Julia gen. Michele Risi e del col. Salvatore Gismondo, accolti dal Presidente dell’Ana Sebastiano Favero e dal Presidente della Commissione nazionale di P.C. Antonio Munari.

    Nell’occasione il coordinatore nazionale Giuseppe Bonaldi ha illustrato sinteticamente la struttura della nostra Colonna Mobile e le modalità operative d’intervento, coordinate con il Dipartimento nazionale. Orazio d’Incà, coordinatore e responsabile del deposito, ha intrattenuto gli esperti con informazioni sulle attrezzature, pronte all’utilizzo in caso di emergenza. La visita si è conclusa presso la sede del Gruppo di Motta di Livenza dove sono state esplorate e definite le possibili forme di cooperazione tra Ana e Forze Armate. (g.b.)