Alpinapp

    0
    805

    La piattaforma digitale dell’Associazione Nazionale Alpini si arricchisce. È nata “Alpinapp” la nuova app per smartphone Android e Apple, realizzata da Tommaso Codella di Mintflavour in collaborazione con la Commissione informatica dell’Ana e con Federico Fux, alpino informatico, iscritto al Gruppo di Roma Centro.

    Alpinapp è innanzitutto uno strumento per rimanere informati sulle attività dell’Associazione e unisce la praticità di navigazione tipica di una app per dispositivi mobili alla completezza di informazioni e notizie che appaiono sul sito www.ana.it. Iscrivendosi all’app, inoltre, è possibile incontrarsi in rete grazie alla funzione “trova alpini” e cercare così amici e commilitoni. Potremmo definirlo una sorta di “alpino chiama alpino” in forma digitale. L’app si presenta con una pagina principale dedicata alle notizie in evidenza e, nella parte appena più in basso, a quelle dei principali argomenti o ambiti in cui è attiva l’Associazione, come L’Alpino on line, L’Alpino Tv, l’Adunata nazionale, lo sport, ecc.

    Cliccando su ogni singolo contributo viene caricato il relativo contenuto di ana.it. La home dell’app è completata dal calendario giornaliero delle manifestazioni e dalle informazioni sulla Sezione o sul Gruppo di appartenenza. Il menu di sistema (in alto a sinistra), oltre a riassumere i dati personali, fornisce le principali informazioni sull’Ana, la sua storia, l’organigramma, lo Statuto, per citarne solo alcune.

    Attivando le notifiche dell’app si rimarrà inoltre aggiornati in tempo reale grazie alle “notifiche push” che appariranno in forma sintetica sullo schermo del vostro smartphone appena una nuova notizia verrà pubblicata. Molto utile, infine, la “Guida on line” con la spiegazione dettagliata di tutte le funzioni e le potenzialità di Alpinapp. Il menu nella parte inferiore dell’app riassume tutte le funzionalità.

    In “community” si possono trovare tutti gli indirizzi delle Sezioni e i nomi dei Gruppi; “eventi” espande il calendario delle manifestazioni, mentre “news” mostra tutte le notizie divise per categorie. Il pulsante “Alpini” è la parte più innovativa con cui si possono vedere le informazioni associative dell’utente e cercare gli altri alpini, attivando la funzione “trova alpini”.

    «Massima fruibilità, velocità e semplicità, sono queste le più importanti linee guida che la Commissione informatica nazionale si è imposta pensando ad alpini e simpatizzanti che utilizzeranno Alpinapp», ha ricordato il responsabile Severino Bassanese. «Oltre a Tommaso Codella che ha programmato l’app per i due sistemi operativi, ringrazio Paolo Sani e in particolare Federico Fux per il lavoro sulla piattaforma web, una parte non visibile agli utenti ma che permette di fatto la gestione di Alpinapp e di tutte le sue più importanti funzioni. Senza dimenticare il lavoro coordinamento e i suggerimenti della Commissione informatica che hanno permesso di perfezionare il progetto iniziale».

    Matteo Martin

    “Alpinapp” è scaricabile da Play Store di Android e da App Store di Apple.