ALESSANDRIA – Benvenuto!

    0
    18

    Lo scorso 30 agosto la Sezione ha ufficializzato la nascita del Gruppo di Bergamasco con la consegna del gagliardetto (nella foto). Il Gruppo ha visto la luce a dicembre del 2019 ma poi, per le note vicende emergenziali, non è stato possibile dare la giusta enfasi all’evento.

    Nel rispetto delle direttive anti Covid- 19, la cerimonia si è svolta in versione “semplificata”, tuttavia gioia ed emozione non sono mancate. In tempi dove la grande famiglia alpina deve fare i conti con l’invecchiamento dei propri associati e la mancanza di ricambi per la sospensione della leva obbligatoria, la nascita di un nuovo Gruppo è un forte segnale di speranza e di ottimismo.

    Alla cerimonia hanno partecipato il Consigliere nazionale Giancarlo Bosetti, i vessilli sezionali ospiti di Acqui Terme, Asti, Casale Monferrato e Mondovì, 25 gagliardetti di Gruppo, il Presidente della Provincia Gianfranco Baldi e l’assessore del Comune di Alessandria, Cherima Fteita Firial in rappresentanza del sindaco, tutti riuniti nella piazza antistante la chiesa parrocchiale dove è posizionato il monumento ai Caduti.

    Il sindaco alpino di Bergamasco, Giulio Veggi e il Capogruppo Francesco Savarro hanno fatto, con grande, evidente emozione, gli onori di casa esprimendo il loro orgoglio per “l’impresa”. Dopo l’alzabandiera e l’onore ai Caduti, la cerimonia si è spostata all’interno della chiesa parrocchiale Natività di Maria Vergine per la benedizione del gagliardetto con la madrina Martina Gorreta, il Presidente della Sezione Bruno Dalchecco e il Capogruppo Francesco Savarro.

    Purtroppo il momento non ha permesso di concludere la festa con il tradizionale momento di convivialità a tavola, ma il Gruppo ha voluto offrire, nel rispetto delle normative, un rinfresco a tutti i partecipanti. Per la Sezione di Alessandria e per il paese di Bergamasco è stata una giornata storica perché si è celebrato un evento eccezionale dopo sette mesi nei quali gli alpini sono stati impiegati solo per l’emergenza Covid-19. Grazie a tutti gli intervenuti e… che sia un piccolo passo verso una nuova normalità!

    Daniele Bertin