“Attacco al Canto Alto”, seconda edizione

0
266

La seconda edizione della corsa denominata “Attacco al Canto Alto” ha portato gli atleti dalla casa alpina di Petosino fino alla maestosa croce del Canto Alto, posta a 1146 mt di quota: 6,2 km con più di 800 metri di dislivello. Novanta uomini e 28 donne si sono dati “battaglia sportiva” per aggiudicarsi l’ambito trofeo una formaggella donata dalla Casera Martinelli di Almè. Quest’anno la gara era valevole anche come campionato provinciale Ana Bergamo di corsa in montagna.

Si aggiudica il titolo Dall’Ara Michele ANA Petosino nella under 50 col tempo di 48:14 e Gervasoni Dario ANA San Giovanni Bianco in 56:59 nella over 50. Presenti 15 Alpini e sette aggregati tra loro la spunta Angela Serena e Baroni Giovanni.

Nella gara assoluta vengono abbattuti i record del percorso tra gli uomini Ferrari Simone del GS orobie col tempo di 43:07 a seguire secondo Lanfranco i Marco col tempo di 43:42, terzo Enrico Cozzini del GS Fraveggio in 45:03 tra le donne vince vincitrice anche l’anno scorso si ripete Nives Carobbio del Atl. Paratico col tempo di 49:33 seconda piazza per Angela Serena Atl. Montichiari in 53:39 chiude il podio Benedetti Debora Team Pasturo in 54:02.

La cerimonia di premiazione è stata presieduta dal Presidente della Sezione di Bergamo Giorgio Sonzogni e dal Presidente degli Amici del Canto Alto Elio Zambelli, associazione alpina che gestisce il rifugio Alpini Canto Alto posto sotto la croce. Grande emozione durante l’alzabandiera quando tutti presenti hanno intonato l’Inno d’Italia. La manifestazione si è conclusa con un buon ristoro e con l’estrazione di dieci premi a sorteggio tra i quali due pettorali per la Tour laghi gara tappe di Fraveggio TN di giugno, gara gemellata all’Attacco al Canto Alto.