Assegnati a Pragelato i titoli di campione italiano dell’Esercito di Biathlon militare

0
10

Nella seconda giornata di gare dei CaSTA 2018, è ancora il Reparto Comando e Supporti Tattici “Tridentina” a salire sul gradino più alto del podio. Questa volta nel biathlon militare, con il caporalmaggiore scelto Michela Andreola che, al termine di 10 avvincenti chilometri, ha preceduto sul traguardo il caporalmaggiore capo Dominique Vallet ed il primo caporalmaggiore Vanessa Primon. In campo maschile (15 km) si è registrata la prima vittoria in quest’edizione del 4° reggimento alpini paracadutisti, con il caporalmaggiore scelto Marco Corradin davanti al collega di reparto primo caporalmaggiore Daniele Scopel ed al maresciallo ordinario Marco Recchioni effettivo al 2° reggimento trasmissioni Alpino.

 

Seconda giornata di gare anche per i plotoni, che dopo il pernotto esterno si sono cimentati in altri 20 chilometri di movimento scialpinistico, superando un dislivello complessivo (positivo e negativo) di circa 1.600 metri con prove a cronometro, di trasmissioni e di lancio di bomba a mano.

Appuntamento importante oggi al cinema di Sestriere, dove esperti militari e civili si confronteranno in materia di sicurezza in montagna, tema principale di questa edizione dei campionati.

La premiazione del biathlon maschile.

Prova trasmissioni nella gara dei plotoni.

Michela Andreola, campionessa nel biathlon.