Pronti 5 mila cofanetti con le cartoline dell’Adunata

0
153

#alpiniadunata2016

Ormai è una tradizione che molte penne nere attendono per completare le collezioni delle numerose Adunate alpine: anche quest’anno sono pronte le cartoline della 89ª Adunata Asti 2016 ed è tutto organizzato per i due annulli postali speciali in programma per il 14 e 15 maggio. Un’iniziativa a cura del Comitato organizzatore dell’Adunata in collaborazione con il Centro Filatelico e Numismatico di Asti. 

Le cartoline dell’Adunata sono otto: due sono state disegnate da studenti del Liceo artistico Benetto Alfieri Gaia Brusasco e Michele Ottaviano, una è la riproduzione del Manifesto dell’Adunata Asti 2016 realizzato dallo studio grafico “I Buoni motivi” di Ponte nelle Alpi (Belluno). Un’altra celebra le tre Medaglie d’oro astigiane: Luigi Piglione di Corsione, Cesare Bella di Rocca d’Arazzo e Vittorio Montiglio, la cui famiglia aveva origini a Casorzo. Una è dedicata alla Protezione civile a firma di Gianni Ainardi.

Le altre sono a firma di artisti dell’Astigiano: Antonio Guarene, Marisa Garramone, Filippo Pinsoglio e Fabrizio Fassi.

Le cartoline saranno disponibili in un cofanetto a gruppi di cinque. Ne sono state stampate 5 mila pezzi. Possono essere timbrate con gli annulli speciali dell’Adunata al Palazzo della Provincia, piazza Alfieri 30, e al Palazzo dell’Enofila, corso Felice Cavallotti 45, sabato 14 maggio e domenica 15 maggio dalle 8 alle 20.

All’Enofila sarà anche allestito un polo culturale con numerose mostre: l’inaugurazione avverrà domenica 8 maggio alle 16.