Alpini Asti, grande successo ai concerti di Natale di Aspettando l’Adunata 2016

0
10

#alpiniadunata2016

Teatro Alfieri strapieno per i due concerti di Natale che, nel weekend, hanno aperto il calendario ufficiale di “Aspettando l’Adunata 2016”, gli appuntamenti che accompagneranno la città di Asti verso l’89ª Adunata Nazionale in programma dal 13 al 15 maggio 2016. Venerdì, per “Suggestioni melodiche”, si sono esibiti il coro Ana Vallebelbo, diretto da Sergio Ivaldi, il coro “Clericalia et Alia”, diretto da Mario Radatti, e la banda La Tenentina di Tigliole, diretta da Daniele Pasciuta. Ha aperto la cantante Valentina Gautier della My Day Academy. L’evento è stato presentato da Pierluigi Berta.

Dal palco, tante penne nere hanno raccontato quale sarà lo spirito dell’Adunata: “Nei giorni dell’alluvione del 1994 ero qui – ricorda Giuseppe Bonaldi, coordinatore nazione della Protezione Civile Ana –. Gli alpini hanno dimostrato di essere portatori di valori e sentimenti, sono stati l’espressione sociale della città. Quella di maggio vogliamo che sia soprattutto un’Adunata rivolta ai giovani. Pensiamo al futuro e a continuare a impegnarci e a coinvolgere i più giovani in attività di protezione civile”.

L’astigiano Fabrizio Pighin, vice presidente nazionale Ana, e il presidente delle penne nere di Asti Adriano Blengio hanno portato i saluti del presidente nazionale Sebastiano Favero: “Sarà una bellissima Adunata: mettiamocela tutta ad accogliere e a farci voler bene.
La città dovrà portare un po’ di pazienza: arriveranno decine di migliaia di persone. In cambio porteremo i nostri valori di amicizia e le “armi” della solidarietà. Vi promettiamo che a fine adunata vi chiederete: ma quando tornano ancora gli alpini?”.

Ha portato i saluti il vice sindaco Davide Arri. Il vescovo mons. Francesco Ravinale ha dato la sua benedizione dal palco. Don Bruno Fasani, direttore de L’Alpino, ha scritto una lettera di saluto agli astigiani dove invita ad addobbare “alberi di Natale più alti e presepi più grandi. E il crocefisso: non togliamolo”.

Gran pienone anche sabato sera per “Insieme per l’inclusione studenti in concerto”, un’esibizione in musica di ragazze e ragazzi del Liceo artistico Benedetto Alfieri, Liceo Classico Vittorio Alfieri, Liceo Scientifico Vercelli, Istituto di musica Verdi, Asti Sistema Orchestra.

Intanto, il 2016 degli alpini si aprirà giovedì 21 gennaio con un nuovo appuntamento di “Aspettando l’Adunata”: si tratta di un’innovativa fusione tra rock e danza classica, che vedrà protagonisti “Il Mito New Trolls”, la storica band che ha portato il rock progressive in Italia. Lo spettacolo, dal titolo “Rock sulle Punte”, prodotto dalla My Day Academy di Asti, è una prima assoluta a livello italiano, con la regia di Valentina Gautier e le coreografie di Philippe Pierson. L’appuntamento astigiano sarà unico nel suo genere con racconti della Prima Guerra Mondiale, a cura della voce narrante di Daniele Monachella. Prevendita biglietti Teatro Alfieri: platea 15 euro; palchi 10 euro.

Il coro ANA Vallebelbo.