La Penna del Najone

0
173

E’ disponibile il libro La penna del Najone, una raccolta di racconti di vita vissuta di chi ha fatto la naja tra le Penne Nere. A Bassano del Grappa il libro  è disponibile nelle librerie Palazzo Roberti e Saggittario e in tutte le librerie d’Italia ed è fatto col contributo dei racconti di tanti najoni alpini di diverse età, diverse provenienze geografiche, diversi incarichi; a partire dai Reduci di Russia, fino ai richiamati per le ultime Olimpiadi di Torino.

La penna del najone

«Abbiamo immaginato un grande tavolo,
con intorno tanti alpini, di tutte le età e di tutte le culture,
dai bocia ai veci, ognuno con il suo cappello, la sua penna,
il suo bagaglio di esperienza e di vita,
tutti a raccontare la naja.»

Un anno con i ragazzi che hanno fatto la naja tra gli alpini, dalla visita di leva al congedo, attraverso decine di episodi di vita di caserma, divertenti, commoventi, talvolta tragici. Sono storie di amicizia e di crescita, raccontate come si farebbe intorno al fuoco, la sera. C’è chi aveva sempre desiderato di scalare le montagne fra gli alpini e viene assegnato alla Marina Militare, ma grazie agli strani casi del destino finirà per realizzare il suo sogno. C’è chi si ritrova suo malgrado, dopo la laurea, a far la balia ai muli, ma tra le difficoltà della vita militare scoprirà sulla sua pelle che cos’è lo spirito degli alpini. C’è chi la naja l’ha fatta in guerra, sul Don, chi è partito in missione per l’Africa nei primi anni Novanta, chi ha prestato servizio in occasione dell’alluvione del ’66 o del terremoto in Friuli del ’76. E ciascuno si è lasciato guidare dalla sua Penna come ne era capace, come ricordava quei vent’anni passati da poco o da tantissimo tempo, raccontando cinquant’anni di naja italiana, voci di un mondo che non c’è più, ma che ha segnato generazioni di uomini italiani.


Racconti con il Cappello Alpino