VARESE – I 25 anni di Albizzate

    0
    39

    Lo scorso fine giugno siamo finalmente riusciti a concretizzare un sogno durato 25 anni. Dopo sei anni di lavoro e di confronto ce l’abbiamo fatta: anche Albizzate ha il suo monumento agli alpini! È posto al centro della rinnovata piazza IV Novembre anch’essa inaugurata nello stesso giorno, con lo stesso spirito, lo stesso coraggio e la stessa volontà di ricordare.

    Il tutto è stato preceduto, la sera prima, dalla presentazione del libro “Era una notte…” di Giuseppe Morreale e dalla duplice mostra fotografica di Franco Restelli e di Marciliano Rabuffetti che hanno ricordato il giorno dell’inaugurazione del 1995 e i vari momenti associativi e di presenza nelle Adunate, nelle scuole e nel contesto sociale, sia albizzatese, sia fuori dal paese laddove ve n’era bisogno.

    Entrambe le inaugurazioni hanno avuto grande partecipazione popolare; gli interventi di numerose personalità che hanno presenziato e contribuito, ognuno per la propria competenza. Da un progetto iniziale più complesso, alla scelta del materiale, alla collocazione all’interno della piazza, la progettista Lucia Tenconi ci ha seguito passo passo fino al risultato apprezzato e voluto da tutto il Gruppo che ha finanziato l’opera. Sia la precedente amministrazione, guidata da Sommaruga, sia Zorzo, attuale sindaco (entrambi iscritti come Amici degli alpini), hanno fatto di tutto per agevolarci e per questo desideriamo ringraziarli.

    Un grazie anche alle imprese locali che ne hanno consentito la realizzazione, dimostrando un affetto particolare non solo verso il Gruppo, ma anche verso tutta la comunità di Albizzate. Le due frasi sul monumento, una sulla seconda e una sulla quarta montagna, sono tratte dalla Canzone del Piave e sono un monito alla libertà e alla speranza. Questa opera rimarrà a testimoniare lo spirito alpino che ci contraddistingue ed è un omaggio a tutti gli alpini “andati avanti”.