Un fante che sogna la penna

    0
    31

     

    Da ragazzo sognavo: Da grande porter anch’io il cappello alpino come i miei due zii materni. Rimase un sogno, avendo fatto la naja al 231 Fanteria a Napoli.
    Nei numeri di maggio e di luglio vedo che stata sollevata la questione degli amici degli alpini e che il sig. Romagnoli ha avuto l’incarico di raccogliere dati per dare loro la patente di alpinit. Quelle righe mi hanno infuso tanta speranza di avere una conferma ufficiale per poter indossare il cappello.
    In fondo chiedo di esaudire una cosa che sento in me: sentirmi alpino e di farlo sapere a tutti.

     

    Mario Faraudo Bruino (To)

     

    I miei complimenti per lo spirito alpino che dimostri. La decisione di estendere a voi amici i privilegi degli alpini ancora lontana poich dipende da molte variabili. Ma una lettera come la tua non pu lasciare insensibile il nostro presidente cos attento ai pi gravi problemi dell’ANA. Purtroppo essere iscritto come amico degli alpininon comporta anche la possibilit di portare il cappello alpino, prerogativa di chi ha svolto il servizio militare nelle Truppe alpine.