Un asino sul Gran Paradiso

    0
    73

    Asini e montagne: curiosità.

    Furono i preti d’altura a guardare per primi alla montagna in un’ottica nuova: uno sbocco alternativo allo sfruttamento di un suolo ingrato e all’emigrazione in città.
    L’abbé Joseph Henry, provetto alpinista e fine umorista, ci ha lasciato, settant’anni fa, la descrizione della sua salita al Gran Paradiso in compagnia dell’asino Cagliostro (se ci vanno gli asini…) Munito di ferri speciali e di una corda guinzaglio di cinquanta metri, dopo la lunga ascesa per morene e nevai, il ciuco varcò il crepaccio terminale, lanciò un raglio trionfale, depositò il suo olezzante souvenir sotto la vetta, fece un innocuo ruzzolone durante la discesa e tornò a valle vincitore.
    L’abate era un santuomo, ma fra le sue righe fa capolino un sorriso malizioso. Gli crediamo, ovviamente.