TRENTO – I cinquanta di Meano

    0
    5

    Era il 1965 quando fu fondato il Gruppo di Meano. I veci alpini pensarono da subito di proporre manifestazioni che non fossero autoreferenziali, ma che potessero coinvolgere la popolazione e in particolare i giovani delle scuole elementari e medie. Una scelta azzeccata poiché gli alpini negli anni sono diventati il punto di riferimento di un’intera comunità.

     

    I festeggiamenti per il 50º anniversario sono stati velati di commozione perché, proprio pochi giorni prima, uno dei padri fondatori del Gruppo, Pio Dallabona, era “andato avanti”. La Messa è stata officiata dal parroco alpino don Claudio Ferrari, mentre la sfilata fino al monumento ai Caduti (nelle foto) è stata accompagnata dalla banda di Vigo e Cortesano.

    Nel suo saluto il Capogruppo Claudio Clementi ha raccontato la storia del Gruppo e ha quindi premiato con dei gagliardetti i Soci fondatori e con un mazzo di fiori la Madrina Claudia Sartori. Tra i ringraziamenti di Clementi a quanti hanno collaborato con il Gruppo in tutti questi anni e per la buona riuscita della manifestazione c’è n’è stato uno speciale, quello al reduce di Russia Camillo Stenico, che non ha voluto mancare alla manifestazione.