Solo bugie

    0
    16

    Chi scrive è un ex del 3º/’67, che ha perso la confidenza con la penna. Essendo a riposo forzato per via di una gamba rotta mi diletto con la lettura. Giorni fa ho finito di leggere il libro “Terroni” di Pino Aprile e sono stato colpito da questa frase: «… certo non aiuta proporre che nel Corpo degli alpini i settentrionali abbiano un bonus di 500 euro e i meridionali no; che vada in galera chi butta le carte per strada, ma solo se napoletano…». 

     

    Direttore, ma davvero siamo ridotti così? Mi auguro che l’autore abbia usato quella frase per colpire il lettore. Se così non fosse, crollerebbero i nostri sentimenti di alpinità, amicizia e uguaglianza. O no?

    Matteo Temesio, Imperia

    C’è chi racconta balle sapendo di raccontarle, tanto ormai non paga più nessuno. Quello che tu citi è un falso, che ha il solo scopo di fare della provocazione. Cambia autore, caro Matteo. Soprattutto rimetti in moto la gamba per fare delle buone camminate. Ne acquisterai nel corpo e nella mente.