SALO' Toscolano Maderno: inaugurato il Centro di Protezione civile comunale

    0
    101

    Inaugurato a Toscolano Maderno con grande affluenza di pubblico il Centro di Protezione Civile Comunale intitolato alla memoria del maggiore M.A.V.M. Franco Bertagnolli. L’opera, messa al servizio di tutta la comunità, è stata realizzata con più di 9.000 ore di lavoro.

    Dopo l’alzabandiera presso il monumento ai Caduti di Maderno, è stata celebrata una S. Messa a suffragio dei Caduti, al cui monumento è stata quindi deposta una corona. Lungo le strade cittadine si è poi svolta la sfilata, accompagnata dalle note della banda cittadina e aperta dal gonfalone del Comune e il vessillo della Sezione, seguiti dalle numerose rappresentanze d’Arma e tanti gagliardetti dei gruppi ANA.

    Nel piazzale antistante il nuovo centro di Protezione civile comunale ha preso la parola il sindaco di Toscolano Maderno, Paolo Elena, che ha ricordato ed elogiato il locale gruppo per l’impegno e la collaborazione con l’amministrazione comunale. I locali del nuovo Centro ospiteranno il gruppo alpini, la Protezione civile comunale e il servizio 118, gestito dall’Associazione Nazionale Carabinieri.

    Hanno preso poi la parola numerose autorità comunali e regionali, il capo gruppo Ugo Civieri, e il presidente della sezione di Salò Fabio Pasini che ha ringraziato la famiglia Bertagnolli, presente con la moglie ed il figlio del compianto presidente dell’ANA, fondatore e padre della Protezione civile. Proprio alla signora Bertagnolli è stato affidato il taglio del nastro e l’apertura del nuovo Centro.

    La cerimonia è terminata con la firma della convenzione stipulata tra il Comune di Toscolano Maderno, il gruppo alpini e l’Associazione Nazionale Carabinieri per l’uso dei locali. La serata è stata allietata dal concerto della banda cittadina, diretta dal maestro Walter Rosa.

    Vito Pasini