SALO' Alla Sezione l'onorificenza del Rotary International

    0
    83

    Una bella serata alpina nell’Auditorium comunale di Vestone, ha fatto da cornice alla cerimonia di consegna della massima onorificenza del Rotary International, la Paul Harris Fellow , alla sezione di Salò.

    A conferire il riconoscimento è stato il Rotary Club Valle Sabbia Centenario, presieduto da Nicola Bianco Speroni, che nel suo intervento ha motivato l’assegnazione per l’impegno profuso dagli alpini della sezione in molteplici attività rivolte alla comunità, in particolare quella Valsabbina, per la protezione antincendi e nella Protezione civile, con interventi in ambito locale e in zone d’Italia colpite da calamità naturali, seguendo il motto del Rotary International: Servire al di sopra di ogni interesse personale .

    Dopo il saluto del sindaco di Vestone, Emanuele Corli, e del presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia, Ermano Pasini, l’onorificenza è stata consegnata al presidente sezionale Fabio Pasini dal Console degli Stati Uniti presso il consolato americano di Milano, Michael Kidwell, che ha elogiato gli alpini in congedo per le loro opere, ma anche gli alpini in armi che ha incontrato in Afghanistan, dove si era recato in missione diplomatica.

    La serata è proseguita con l’intensa testimonianza di Nelson Cenci, reduce di Russia, medaglia d’Argento al Valor Militare, anch’egli rotariano, sul valore degli alpini e sui valori di cui sono portatori e testimoni. È seguita la proiezione di alcune diapositive sulle missioni militari in Afghanistan e in Iraq, a cura del ten. col. Scipione Allegretti, del 2º rgt. art. da montagna di Trento. Ha concluso gli interventi il rotariano, Beppe Parazzini. Il coro ANA Monte Suello , al termine, ha allietato la numerosa platea con alcune classiche cante alpine.

    Cesare Fumana