Ricordo e solidarietà

    0
    14

    È stato presentato a Teramo il libro a fumetti “Noi siamo quelli di Selenyj Jar”, edito da Ricerche & Redazioni e realizzato da Marco Trecalli, architetto, grafico e fumettista, con la collaborazione di Daniele Di Benedetto, Capogruppo Ana del 9º reggimento Alpini e militare in servizio a L’Aquila. L’opera ripercorre, con un nuovo linguaggio che raggiunge tutte le generazioni e trasmette valori senza età, le vicende degli alpini del battaglione L’Aquila in Russia, tra la fine del 1942 e l’inizio del 1943.

    Protagonisti loro malgrado, tanti giovani tra i 18 e i 20 anni, come l’abruzzese Valentino Di Franco, reduce e memoria storica della battaglia di Selenyj Jar. Il fumetto riporta in vita i nostri nonni, la quotidianità che anche in una situazione drammatica come la guerra, continua: risate, scherzi, ma anche combattimenti e sofferenze. Sono strisce in bianco e nero, come le poche foto che ci rimangono di quell’inferno di ghiaccio, arricchite con parole, sentimenti, forza e debolezza.

    Il libro è stato presentato in un luogo simbolo, il monumento ai Caduti della battaglia di Selenyj Jar, inaugurato pochi mesi fa. Erano presenti tra gli altri il Presidente della Sezione Abruzzi Pietro D’Alfonso, il Consigliere nazionale Antonio Di Carlo, il Capogruppo del 9° reggimento Alpini Daniele Di Benedetto. Acquistando il libro, patrocinato dal Gruppo Ana 9º reggimento Alpini della Sezione Abruzzi, aiuterete la ricerca per una grave e rara malattia che affligge i bambini. Si tratta della mucopolisaccaridosi di tipo III “sindrome di Sanfilippo” per la quale oggi non ci sono cure, ma solo sperimentazioni e ricerche scientifiche.

    I bambini, affetti da questa malattia, hanno bisogno di noi! Il libro a fumetti è disponibile al costo di 10 euro sulle principali piattaforme di vendita on line e sul sito della casa editrice, alla quale si potrà chiedere una copia scrivendo una email all’indirizzo info@ricercheeredazioni.com

    Maggiori informazioni su www.ricercheeredazioni.com