Missione Afghanistan

    0
    119

     

     

    Gli alpini della brigata Taurinense andranno in Afghanistan. La decisione stata presa dal Parlamento dopo aver ascoltato la relazione del ministro della Difesa Martino. Una decisione non unanime, che ha rispecchiato le diverse prese di posizioni politiche.

     

     

     

     

    Il ministro della Difesa Martino, accompagnato dal capo di Stato Maggiore della Difesa ten. gen. Mosca Moschini e dal capo di Stato Maggiore dell’Esercito ten. gen. Ottogalli.

    Il compito degli alpini il battle group dovrebbe essere di mille uomini sar quello di impedire infiltrazioni di terroristi e di scoprirne gli eventuali rifugi. Il territorio montagnoso comporta l’impiego di truppe altamente specializzate: per questo stato chiesto l’intervento degli alpini italiani.Molto probabilmente saranno gli uomini del 9 reggimento di stanza a L’Aquila a dare l’aliquota pi numerosa (ma si ipotizza anche, in alternativa, il battaglione Susa e il battaglione paracadutisti Monte Cervino), unitamente a un reparto di artiglieria da montagna del 1 reggimento, una compagnia di carabinieri paracadutisti del Tuscania, un nucleo telecomunicazioni del Leonessa, un nucleo di specialisti di guerra nucleare e batteriologica del reggimento Cremona, gli sminatori del 2 reggimento guastatori o i guastatori alpini del 2 reggimento.La partenza stata fissata per il prossimo mese di marzo, per una missione che durer sei mesi. E’ una missione della quale nessuno nasconde le difficolt e i rischi, dal momento che i nostri militari opereranno in una zona di guerra con la prospettiva di dover intraprendere anche operazioni a fuoco.Li accompagner la riconoscenza di tutta l’Italia e in particolar modo della famiglia alpina, come avremo modo di ribadire nei prossimi giorni.Riprendiamo quanto ha dichiarato il nostro presidente nazionale Beppe Parazzini sull’impegno chiesto agli alpini e sulle iniziative della nostra Associazione in difesa del reparti alpini sottoposti a decurtazioni dettate dal nuovo modello di difesa: Vogliono demolire le truppe alpine, cancellarne l’identit. Ma quando si tratta di andare al fronte, mandano le penne nere. E sulla richiesta di impiegare proprio gli alpini in Afghanistan: E’ da un lato una conferma della professionalit delle nostre truppe alpine e dall’altro una decisione in netto contrasto con gli orientamenti degli ultimi esecutivi di ridimensionamento degli alpini

     

    Una compagnia di alpini del 9 reggimento a Catania, durante l’ultima Adunata nazionale.