MILANO – Il Cantanatale ne compie 33

    0
    8

    Trentatré è un numero speciale per noi alpini, quasi magico. Evoca ricordi e sensazioni e riporta nella nostra mente il ritmo, che tocca le gambe e il cuore. Per questo gli alpini di Cinisello Balsamo non potevano trascurare un anniversario che porta questo numero. Sono infatti trentatré anni che, a ridosso del Natale, organizzano un concerto di cori chiamato “Cantanatale”.

    È una consolidata tradizione per il Gruppo e per la Sezione che ha come scopo, oltre allo scambio di auguri, un gesto di solidarietà. Per questa edizione, niente teatro, niente incontri, niente brindisi. Ma gli alpini sanno sempre trovare il modo e così si è pensato di utilizzare le moderne tecnologie e l’aiuto di sapienti amici alpini: una diretta dalla sede del Gruppo durante la quale si ricordato, grazie al contributo video di alcune esibizioni, i tanti cori intervenuti negli anni che hanno cantato con il sempre presente coro Cai Cinisello Balsamo.

    Durante la serata oltre ai messaggi di saluto dei nostri presidenti, è stato ricordato Massimo Marchesotti, maestro del coro Ana Milano, scomparso a dicembre 2019. Abbiamo inoltre sottolineato il prezioso impegno dell’Ospedale da Campo e abbiamo sentito le voci del Presidente nazionale Favero, del Presidente sezionale Boffi e del sindaco di Cinisello Balsamo. Sono così “sfilati” i Crodaioli con il mitico Bepi De Marzi, il coro brigata Tridentina, il coro Sat, gli amici sardi del coro Sos Astores, i giovani universitari e liceali milanesi, il coro Ana Milano oltre al coro Cai Cinisello Balsamo.

    Alla fine, come sempre, anche lo struggente canto “Signore delle cime” alla presenza di un amico importante del Gruppo, Giovanni Trapattoni. La continuità quindi è stata garantita e i tanti collegamenti in diretta hanno testimoniato il gradimento di alpini e amici da tante parti d’Italia.

    Anche nei giorni successivi, numerosi si sono collegati al canale youtube www.alpinicinisello.it (link https://youtu.be/NyH1bNt-Qm4), dove è possibile rivedere la serata. L’appuntamento al 34º Cantanatale con l’augurio di poterlo fare finalmente… insieme!