Mea culpa

    0
    72

    Come sempre don Bruno, complimenti per l’articolo a testa alta del mese di giugno, schietto e deciso, chi vuol capire capisca e faccia un bel mea culpa.

    Andreino Valle

    Caro amico, in tutti questi anni raramente ho pubblicato le lettere di apprezzamento che mi arrivavano. Lo faccio volentieri in questo numero, ma non tanto per il gusto di sentirmi dire bravo prima di lasciare, quanto per il piacere di essere riuscito a interpretare il sentire di tanti alpini che mi hanno scritto o telefonato per farmi presente la loro condivisione.