LECCO L'alpino africano insignito della Civica Benemerenza

    0
    73

    In occasione della festa patronale di San Nicolò, che ha coinciso con quella del gruppo ANA Monte Medale di Rancio e Laorca, guidato da Silvano Panzeri, Antonio Valsecchi (nella foto) alpino classe ’34, è stato insignito della Civica Benemerenza dal Comune di Lecco. Oltre ad essere fondatore del Coro ANA Grigna e volontario della Protezione civile nella squadra antincendio, Valsecchi è impegnato da una decina di anni negli aiuti alla popolazione della Tanzania. La sua sfida è iniziata recuperando nel lecchese macchinari tipografici obsoleti che, rimessi in sesto, sono stati trasportati con l’aiuto dei missionari passionisti a Dodoma, dove ha allestito il primo laboratorio di stampe della capitale. Dopo aver raccolto in Italia materiale didattico, ha aperto in Tanzania una scuola elementare. Nel ’94 ha recuperato macchinari di sartoria, falegnameria e carpenteria per la Missione 52 . Nel territorio più isolato del Paese ha costruito un impianto fotovoltaico per produrre energia elettrica. E ora un nuovo e più impegnativo obiettivo, quello di raccogliere materiale medico sanitario: Abbiamo scelto dice Valsecchi di raccogliere molte attrezzature ma pochi generi alimentari. Ed è una scelta mirata, perché occorre dare alla gente del posto la possibilità di istruirsi, crescere e apprendere un mestiere che dia loro da vivere .



    Fin qui la notizia che ci viene da Nino Venditti, nostro corrispondente dalla sezione di Lecco. Non possiamo non aggiungere la nostra ammirazione per questo alpino e per tanti altri che, come lui avviano opere di solidarietà, in
    silenzio, senza clamore, con umiltà. Essi interpretano nel modo più alto lo spirito alpino.