La Torcia Olimpica Iveco da Bari a Cuneo: festa con cori e fanfare alpine in tredici citt

    0
    60

    Parallelamente a quella della fiaccola olimpica che ha percorso tutta l’Italia c’è stata un’altra carovana, quella della Torcia olimpica della Iveco, alla quale una squadra di alpini ha dato un importante supporto animando le piazze delle tredici città di tappa, da Bari a Cuneo, passando per Napoli, L’Aquila, Pescara, Perugia, Catania, Genova, Ragusa, Trento, Courmayeur, Chambery (in Francia) e Torino. In totale la carovana olimpica Iveco ha percorso 7.500 chilometri, concludendo la tournée il 2 febbraio, una settimana prima dell’apertura ufficiale dei Giochi.

    Le soste nelle città del Roadshow Iveco si sono trasformate in autentiche feste di popolo con momenti di convivialità. La squadra ANA composta da alpini della sezione di Intra, guidati da Gianfranco Giaj Arcota, attrezzati con la cucina da campo della Regione Piemonte hanno distribuito da cinquecento a 1.200 piatti di polenta pasticciata , mentre completavano il quadro alpino l’esibizione di cori ed i concerti delle fanfare dei gruppi e delle sezioni che intrattenevano il pubblico con musiche e caroselli. Animazioni erano state predisposte anche da Iveco nelle città toccate dalla carovana, con mascotte olimpiche ed altre attrazioni. Va segnalata la collaborazione delle sezioni in cui la carovana ha fatto sosta: di volta in volta è stata una grande festa all’insegna dell’amicizia.

    L’esperienza Iveco alpini ha avviato una bella collaborazione, rimarcata anche dal nostro presidente nazionale che ha partecipato alla festa olimpica dell’ultima tappa, al Foro Boario di Cuneo e ringraziato i volontari che si sono tanto adoperati per rendere simpaticamente visibili le penne nere. Mentre andiamo in macchina con questa edizione de L’Alpino si sta svolgendo una analoga carovana in occasione delle Paralimpiadi. Il Roadshow Iveco compirà un giro per il Piemonte con partenza da Torino e tappe a Verbania, Biella, Novara, Alagna, Asti e ancora a Torino, in piazza Palazzo di Città il 10 marzo.