Il motto dell'Adunata: "Gli alpini esempio per l’Italia"

    0
    13

    Come ogni anno il Consiglio Direttivo Nazionale definisce un motto che diventa il filo conduttore non solo per l’Adunata nazionale ma anche per tutti gli eventi e le manifestazioni che caratterizzano la vita associativa dell’anno. Per l’Adunata nazionale di Pordenone del 2014 il motto definito nell’ultimo CDN è: “Gli alpini esempio per l’Italia”. Da una prima lettura può sembrare un motto eccessivamente presuntuoso ed auto referenziante ma in realtà esso racchiude intenzioni e valori che si ispirano ad una visione che va oltre il mondo degli alpini. Innanzitutto va precisato che la definizione “alpini” abbraccia tutti gli alpini d’Italia, in armi e in congedo.

    Questo perché è ormai consolidata e resa costantemente concreta la visione che gli uni e gli altri sono di fatto un’unica famiglia ed un’unica realtà che vive ed opera logicamente con forme diverse per un solo scopo: il bene della nostra Patria. “Esempio”: questa parola è il fulcro di tutto il motto poiché ha un significato duplice: da un lato è invito, dall’altro è impegno. Invito perché si rivolge a tutti coloro che hanno perso i punti di riferimento. Penso ai giovani e a chi che non ha la possibilità di vedere in modo chiaro cosa succede attorno, da qui la difficoltà nell’orientarsi.

    È tuttavia un invito anche e soprattutto a chi ha delle responsabilità a tutti i livelli: all’interno della società, della cultura, dell’economia e della politica. Come alpini, però, l’aspetto che più ci deve far riflettere è quello dell’impegno. Gli alpini, nella vita vera di tutti i giorni nelle Sezioni e nei Gruppi, fanno già molto ma possono di certo fare di più, in modo particolare in atteggiamenti e comportamenti, all’interno dell’ANA e all’esterno. Occorre ritrovare con maggior determinazione e convinzione quello spirito di Corpo che ha caratterizzato l’inizio della nostra esperienza da alpini durante il servizio militare. Spirito di Corpo che si può definire con poche parole: amicizia, disponibilità e rispetto delle regole.

    Questo è l’impegno vero che si può proporre in modo coeso ed ancora più determinante anche verso il mondo che ci circonda. Noi non ci crediamo migliori di altri ma abbiamo chiare due cose: le fondamenta dei nostri valori e la strada da percorrere per attuarli. Per l’Italia: è chiaramente lo scopo e fine ultimo di tutto quanto. È lo scopo del nostro modo di essere e di operare al di sopra di ogni interesse personale, per il bene comune e per il recupero del valor di Patria.

    Adriano Crugnola

    #alpiniadunata2014