GRUPPO AUTONOMO DI VAUGHAN – Virtualmente insieme

    0
    18

    Con le restrizioni dovute alla pandemia non potevamo più incontrarci nemmeno per le normali attività. Così, per salutare un nostro caro alpino “andato avanti” nella primavera 2020, abbiamo fatto una cerimonia virtuale via Zoom. In seguito, abbiamo continuato ad usare Zoom includendo alpini delle Sezioni e dei Gruppi del Nord America per cerimonie, commemorazioni e festeggiamenti, come la Festa della Repubblica, di San Maurizio, del 4 Novembre e altre.

    Purtroppo, durante i video collegamenti vedevamo pochi dei nostri soci partecipare per mancanza di conoscenza dell’uso di computer o tablet. Tuttavia l’apparente contentezza di vedersi e sentirsi di quei pochi soci alpini che riuscivano a collegarsi, ha stimolato la nostra volontà di dare agli anziani alpini o italiani la possibilità di usare questi mezzi di comunicazione soprattutto durante questo periodo di pandemia. Così il Gruppo Autonomo di Vaughan si è interessato a chiedere un finanziamento al governo provinciale e federale che stanziavano fondi per l’insegnamento agli anziani alleviando in tal modo il triste e forzato isolamento.

    A fronte di una apposita selezione, l’agenzia del governo canadese ha risposto alla nostra richiesta mettendo a nostra disposizione una ragguardevole somma che ci ha aiutato ad acquistare 19 iPad che poi abbiamo consegnato in prestito ad anziani alpini e non. L’obiettivo del programma per gli anziani partecipanti è di riuscire ad avere la capacità di comunicare usando social media e di tenersi aggiornati riguardo attività per il loro benessere e la sicurezza. Abbiamo così iniziato le lezioni via Zoom in maggio, e concluso in luglio il programma settimanale di un’ora e mezza dedicato a trenta persone divise in due gruppi. A settembre abbiamo iniziato un altro il ciclo di lezioni via Zoom, che sono proseguite anche nel mese di novembre.