Furto all'Adunata

    0
    6

    Sono un amico degli alpini della Sezione Molise, iscritto al Gruppo di Sant’Agapito (Isernia). Dopo Parma, Latina, Torino, Pordenone e L’Aquila ho partecipato con gioia anche all’Adunata di Asti nei giorni scorsi. Sono anche un componente della fanfara della Sezione Molise e pur non essendo impegnato ufficialmente come fanfara, sono salito ad Asti portando con me il mio strumento (un sax tenore Selmer S.A.).

    Purtroppo nella notte tra il venerdì e il sabato qualche balordo ha pensato di portarmelo via togliendomi quella che io considero la normale estensione delle mie mani. Il valore commerciale dello strumento gira sui 3.500 euro e per un lavoratore in mobilità quale sono, si tratta di una perdita economica, oltre che affettiva, abbastanza considerevole. Lungi da me l’idea di far apparire l’episodio come una qualche responsabilità di un alpino, ma le scrivo unicamente per dare pubblicità sul nostro giornale affinché tra le migliaia di alpini che mensilmente leggono le sue lettere, possa esserci qualcuno che magari avesse visto qualche cosa. Il furto è avvenuto in viale del Pilone e il numero di matricola del sax è: 460347.

    Mauro Rizzi

    C’è sempre qualcuno che approfitta dei nostri incontri per fare qualche… esproprio. Purtroppo anche questo racconta il declino della nostra cultura civica. Augurandoti di poter ritrovare la tua creatura, facciamo anche l’augurio che qualcuno possa aiutarti a rimediare alla perdita del tuo sax.